/Taocomputer: perché è stato chiuso? Alternative valide

Taocomputer: perché è stato chiuso? Alternative valide

Da quando sono entrati in commercio smartphon, computer, tablet e orologi touch, si è aperto un nuovo mondo del commercio basato su questi prodotti non solo sui negozi fisici come la Apple, la Samsung, ma anche online. Se il cellulare preferito non è possibile acquistarlo a prezzo pieno, si può pagare anche a rate, mentre nei negozi online è possibile trovarlo ad un prezzo molto basso, se si decide di acquistarlo da loro bisogna pagare con la carta prepagata e aspettare che il cellulare, completo di auricolare, caricabatterie e batteria nuova interna arrivi comodamente a casa. Uno di questi negozi online si chiamava Taocomputer ma ora non è più disponibile.

Perché è stato chiuso?

Uno dei più importanti e più visitati per la compravendita su internet di telefonia e computer purtroppo ha chiuso il sito a causa di evasione fiscale. Infatti se si prova ad accedere ora, il portale non solo è bloccato, ma c’è un avviso di sequestro da parte dell’autorità giudiziaria.

Quindi è una notizia vera e confermata, nel 2013 si è notato uno squilibrio con i pagamenti allo Stato, infatti hanno evaso le tasse e il conto è salito fino a 2,5 milioni di €. La sede principale si trovava a Trieste, e ora non è più possibile nemmeno trovare il magazzino da dove partivano i camion per portare alle persone il cellulare o altri prodotti che avevano comprato solo da loro.

Era uno dei pochi che era davvero utile per trovare qualsiasi tipo di pezzo per qualsiasi tipo di computer, non solo cuffie, auricolari e tastiere portatili. Anche su Facebook, e sugli alti siti di social da cui era possibile contattarli, è sempre presente il messaggio che non è più possibile acquistare prodotti da loro e che stanno cercando di ritornare a lavorare.

Alternative valide

Taocomputer era solo uno dei tanti siti in cui si potevano trovare cellulari di marca a buonissimi prezzi, ma da quando è stato bloccato, altri hanno avuto la stessa sorte come Gli Stockisti, altri siti invece continuano a lavorare pagando le rispettive tasse e anche cercando di non avere troppa concorrenza tra loro.

I rispettivi siti sono qui sotto elencati:

  • Taknozone: offre sia cellulari che computer, o pezzi di esso, a prezzi bassi e la spedizione è gratuita. Il pagamento però è obbligatorio farlo solo tramite carta prepagata PayPal o Mastercard.
  • Drako: ampia è la scelta di componenti per pc e altri dispositivi tecnologici. Il pagamento lo si può fare anche per contrassegno o bonifico bancario e anche tramite Paypal, il costo del trasporto dipende dalla città che bisogna raggiungere.
  • Amazon: è uno dei siti che va controllato per primo o secondo in caso di necessità. Anche se il pagamento, solo tramite Paypal è stato effettuato, capita però che non sempre arrivi nel giorno stabilito.
  • Next: sito molto semplice, il costo non varia a seconda del peso della scatola.
  • ePrice: negozio online in cui si possono trovare molti prodotti tecnologici, il pagamento è disponibile in molte scelte come contrassegno, tramite Paypal e anche bonifico bancario.