/Pietra di Bismantova: come arrivare, cosa vedere e dove dormire?

Pietra di Bismantova: come arrivare, cosa vedere e dove dormire?

Pietra di Bismantova è una località turistica della regione Emilia Romagna, sull’Appennino, citata anche da Dante Alighieri all’interno della sua opera di maggior successo, la Divina Commedia. Ma come raggiungere Pietra di Bismantova, che cosa vedere al suo interno e dove pernottare? Andiamo a scoprirlo insieme all’interno dei prossimi paragrafi.

Dove si trova la località

Pietra di Bismantova è una montagna che si trova sull’Appennino reggiano, nel comune di Castelnovo ne’ Monti, denominata rupe dantesca per via della sua citazione all’interno del IV canto del Purgatorio. La Pietra di Bismantova si presenta come un altopiano tra le montagne dell’Appennino, a pareti scoscese.

La montagna è stata classificata come sito di interesse comunitario, parte della rete Natura nel 2000. La Pietra di Bismantova si trova tra il territorio del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, caratterizzato da scenari naturali mozzafiato. I primi documenti nella storia che citano la montagna risalgono al 1062, chiamata Petra de Bismanto. Le tracce storiche della Pietra Bismantova risalgono al periodo del Paleolitico superiore, ma anche alla fase finale dell’Eneolitico.

La formazione geografica della montagna viene chiamata Formazione di Bismantova, per una potenza di circa 100 metri, impreziosita dai resti di fossili di molluschi, alghe coralline, echinoidi, foraminiferi bentonici.

Che cosa vedere a Pietra di Bismantova

La Pietra di Bismantova è da sempre il simbolo dell’Appennino reggiano, perfetto per godersi una vacanza all’insegna della natura, dell’alpinismo e delle escursioni. Una delle prime motivazioni per recarsi a Pietra di Bismantova si ricollega alla sua storia antica e all’interesse per la stessa mostrato anche da Dante Alighieri trasportato nella Divina Commedia.

Un delle leggende più famose parla dei resti di un antichissimo castello situato sulle cime della montagna, dove ad oggi sorge l’Eremo Benedettino, in fase di ristrutturazione dopo l’ultima frana del 2015. La maggior parte dei turisti che si avventurano sulla Pietra di Bismantova ricercano le meraviglie incontaminate dei suoi contorni paesaggistici.

Anche gli amanti della geologia possono visitare i numerosi fossili presenti. Il periodo migliore per recarsi a Pietra di Bismantova può comprendere qualsiasi stagione dell’anno, cercando preferibilmente di evitare i mesi invernali e le piogge per esplorare a pieno i paesaggi.

Dove prenotare a Pietra di Bismantova

A Pietra di Bismantova si trovano diverse strutture alberghiere e località ristorative dove assaporare le tradizioni gastronomiche del luogo. Nei pressi della montagna si trovano inoltre anche Bed and Breakfast economici, case singole dotate di comfort e posteggi auto per rispondere alle esigenze di qualsiasi turista.