Dieta per dimagrire: tutti gli errori da non fare

Dieta per dimagrire: tutti gli errori da non fare

Nonostante i buoni propositi quando si segue una dieta ipocalorica, finalizzata al dimagrimento, ci sono degli accorgimenti fondamentali da seguire. Molto spesso le diete dimagranti si rivelano del tutto inefficaci proprio perché si tende a tralasciare questo concetto di base, vanificando qualsiasi sacrificio. La maggior parte delle volte gli errori vengono commessi a livello inconscio e risulta quindi fondamentale prenderne atto.

Scegliere di mettersi a dieta significa inevitabilmente cambiare non soltanto il proprio regime alimentare ma anche lo stile di vita. Un percorso dimagrante prevede una buona dose di autocontrollo, una forte motivazione, il raggiungimento di determinati obiettivi volti a migliorare il proprio aspetto e la propria salute. La dieta non deve essere necessariamente interpretata come una rinuncia, ma piuttosto come un nuovo stile di vita quotidiano, evitando una serie di errori comuni. Scopriamo insieme quali accorgimenti seguire all’interno di un percorso dietetico.

Accorgimenti da seguire in un percorso dimagrante

Uno degli errori più comuni è quello di saltare i pasti, cercando di incrementare erroneamente il dimagrimento. Se, apparentemente, tagliare le calorie previste dal proprio piano alimentare appare come una scelta astuta, in realtà la pratica si dimostra altamente invalidante per la perdita di peso. La maggior parte delle diete dimagranti prevede la suddivisione di cinque pasti al giorno: colazione, spuntino mattutino, pranzo, spuntino pomeridiano e cena.

Saltare i pasti incrementa non soltanto la sensazione di fame, ma anche l’effetto ‘yoyo’. Dimagrire e ingrassare ripetute volte mette a serio repentaglio la salute dell’organismo e l’aspetto della pelle, ed ecco perché tale effetto è da ritenersi altamente pericoloso. Altro accorgimento da seguire consiste nel piano alimentare giornaliero. La maggior parte delle persone si affida alle diete fai da te, spesso sbilanciate a livello di calorie e nutrienti essenziali. Ogni piano dimagrante deve essere elaborato da un esperto in quanto ogni soggetto tende a presentare esigenze diverse.

Dal punto di vista dei condimenti si deve aprire una parentesi di riguardo. Scegliere un piatto ipocalorico, come un’insalata, aggiungendo eccessive quantità di olio o salse si dimostra uno degli errori più frequenti e dannosi. La quantità dei condimenti deve dimostrarsi attentamente bilanciata evitando l’utilizzo di prodotti ipercalorici a lavorazione industriale. I carboidrati all’interno di una dieta dimagrante non devono essere eliminati ma limitati alle dose equilibrate, cercando di optare sempre per una varietà di prodotti integrali e di stagione.

Anche le diete eccessivamente drastiche si presentano come un errore. I regimi alimentari più ferrei a basso contenuto di calorie non possono essere seguiti nel corso del lungo periodo, rischiando di ritornare al peso precedente, vanificando i sacrifici fatti. Allo stesso modo bisogna prestare attenzione ai cibi cosiddetti ‘light’, cercando di non sostituirli mai ad un pasto sano. Nonostante la convinzione che si tratti di alimenti dietetici anche i cibi light contengono calorie, rivelandosi molto spesso dannosi per la salute dell’organismo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi