/Codice tributo 9453: quando si utilizza, a cosa si riferisce e come si calcola

Codice tributo 9453: quando si utilizza, a cosa si riferisce e come si calcola

Che cosa identifica il codice tributo 9453? Ogni codice tributo viene utilizzato all’interno della compilazione del modello F24, tramite il quale erogare le dovute imposte nei confronti dell’Agenzia delle Entrate. Anche il codice tributo 9453 rappresenta l’imposta dell’IRPEF. Andiamo ad approfondire nel dettaglio le sue funzionalità, i metodi di utilizzo, e il sistema alla base del suo calcolo.

Che cosa comprende il codice tributo

Il codice tributo 9453 viene utilizzato per le imposte IRPEF da versare all’Agenzia delle Entrate attraverso la compilazione del modello F24. Il codice tributo 9453 viene utilizzato da tutti i datori di lavoro, dipendenti, lavoratori autonomi e persone fisiche sulla base del proprio reddito. L’IRPEF deve essere versato, insieme alle addizionali regionali e comunali dai lavoratori dipendenti e autonomi.

Cosa fare in caso di mancato pagamento

In caso di mancato versamento del codice tributo 9453 da parte dei lavoratori dipendenti e datori di lavoro l’Agenzia delle Entrate provvedere all’invio di una segnalazione, con relativi interessi maturati che devono essere erogati al fine di escludere possibili sanzioni. Il Fisco provvede all’invio di un avviso di accertamento in questo caso, al quale il lavoratore/datore di lavoro può rispondere allegando i relativi pagamenti avvenuti in caso di errori, oppure provvedere al pagamento delle relative sanzioni e interessi.

Nel momento in cui si riceve l’avviso di accertamento non è più possibile provvedere al ravvedimento operoso, ma si può limitare la spesa dell’ammontare degli interessi e delle sanzioni. In caso di mancato versamento del codice tributo 9453 si può optare per la rateizzazione dei pagamenti. In questo caso, all’interno del modello F24, si devono riportare anche le mensilità specifiche della rateizzazione, suddivise in: 01 per gennaio; 02 per febbraio; 03 per marzo; 04 per aprile; etc in caso di rate mensili.

La rateizzazione dei pagamenti può avvenire anche trimestralmente, indicando ’01’ per il primo trimestre, ’02’ per il secondo e così via. All’interno dell’avviso di accertamento si trovano tutte le informazioni necessarie per provvedere al pagamento del codice tributo 9453. Il sistema di rateizzazione prevede un suddivisione massima di 8 rate, allungabili in 12 in caso di importi pari o superiori ai 5 mila euro.

Nel modello F24 bisogna inserire l’anno di imposta per il quale avviene il pagamento, il codice dell’ufficio di riferimento, il codice tributo relativo. La sua compilazione può avvenire in modalità telematica online, oppure presso gli uffici competenti delle Agenzie delle Entrate con il supporto di un commercialista di fiducia. L’imposta del codice tributo 9453 è obbligatoria per tutte le persone fisiche con reddito annuo.