/Carta d’identità valida per l’espatrio: qual è? Come farla?

Carta d’identità valida per l’espatrio: qual è? Come farla?

Come si riconosce una carta d’identità valida per l’espatrio? In caso di un viaggio in programma, ma in assenza della documentazione del passaporto, si può optare per la carta di identità d’espatrio, assicurandosi che risulti valida. Per evitare blocchi alla frontiera è importante conoscere tutti i dettagli sulla carta d’identità valida per l’espatrio.

Come riconoscere il documento e a cosa serve

La carta d’identità per l’espatrio viene rilasciata dal Comune di residenza del richiedente. Il documento può essere rilasciato anche ai cittadini stranieri in possesso del regolare permesso di soggiorno. Sulla carta di identità standard è possibile verificare la dicitura ‘Non valida per l’espatrio’ sul retro. Nel caso in cui non sia presenta il documento risulta invece valido per l’espatrio.

In caso di carta di identità rinnovata per 5 anni, con conseguente timbro dell’anagrafe per l’estensione ad ulteriori 5 anni allora non si potrà utilizzare il documento per espatriare. La timbratura dell’anagrafe viene riconosciuta soltanto a livello nazionale, non adatta alla documentazione per l’espatrio nei territori internazionali. In questi casi l’unica procedura da seguire per richiedere la carta d’identità valida per l’espatrio è quella della richiesta di una nuova documentazione.

Quando non si può richiedere il documento

In alcuni casi la carta d’identità valida per l’espatrio non può essere richiesta, ma in quali? I soggetti minorenni non possono richiedere la documentazione in assenza delle firme di entrambi i genitori. Oltre alle firme il soggetti dovrà necessariamente viaggiare con uno dei due genitori, oppure con un adulto che ne fa le veci.

Anche i cittadini stranieri che non sono in possesso della cittadinanza italiana non possono richiedere la carta d’identità per l’espatrio. Al momento della richiesta del documento si deve inoltre presentare un modulo dove dichiarare l’assenza di ragioni ostative per il rilascio. In assenza della presentazione del modulo non si può ottenere la carta d’identità valida per l’espatrio.

Documenti necessari e tempistiche per il rilascio

Per richiedere la carta d’identità valida per l’espatrio è necessario presentare 3 fototessere identiche per la versione cartacea, 1 fototessera per il formato elettronico con viso e capo visibili, un documento d’identità con validità in corso. Il rinnovo della carta d’identità per l’espatrio può essere richiesto 180 giorni in precedenza allo scadere del termine, oppure entro 6 mesi dallo scadere anche in caso di furto o smarrimento.

Il rilascio della documentazione avviene entro 20 minuti presso le anagrafi autorizzate, oppure entro 6 giorni lavorativi in caso di problemi tecnici. La carta d’identità valida per l’espatrio possiede una validità di 10 anni per i soggetti maggiorenni, 5 anni per i soggetti dai 3 ai 18 anni, 3 anni per i soggetti minori di 3 anni d’età. Il documento cartaceo presenta un costo di 5,22 euro, la documentazione elettronica un costo di 25,42 euro.